Riesco a fatica a farmi largo tra catene dorate, pinze di qualsiasi dimensione, pietre pronte per essere incastonate e fogli di carta su cui sono disegnati a matita appunti e ispirazioni.
E' il laboratorio personale di Giampiero Alcozer, il suo regno. Qui ogni idea può diventare realtà, che si tratti di una coppia di ballerini che danza su una luna di rubini o una collana a forma di cuore che racchiude come uno scrigno un piccolo giocattolo di quando eri bambina.

La domanda che gli vorrei fare è soltanto una: come trovi l'ispirazione per creare tutte queste meraviglie?
"L'idea spesso nasce dalla materia prima, è la pietra che mi parla e mi dice cosa vorrà diventare. Questa pietra sarà un guscio di tartaruga, vedi le venature? Questa invece sarà perfetta con un serpente che le si avvolge intorno".

Io vedo solo delle pietre, molto belle e colorate, ma per me sono tutte simili.
"La mia sensibilità è più allenata, creo una media di 15 pezzi al giorno, p

Leggi di piu' »